Sile, Oasi d'acque e di Sapori

Tra Arte e Natura

date da concordare (entro il 30 Settembre 2016)
(2 giorni / 1 notte)

150 €

Il Sile, simbolo della Marca trevigiana, con i suoi quasi 100 km di percorso, è uno dei fiumi di risorgiva più importanti d'Europa, che offre a tutto il territorio un ricco patrimonio naturalistico.
E come vivere davvero il Sile, se non per mezzo di una fantastica esperienza in canoa?

Programma:

1. giorno
In mattinata trasferimento in pullman dei partecipanti a Fanzolo di Vedelago, per iniziare la giornata con la visita di Villa Emo, residenza di campagna progettata da Andrea Palladio attorno al 1560. Si prosegue poi per Casacorba di Vedelago con una suggestiva passeggiata immersa nel verde tra i "Fontanassi", le risorgive del Sile. Proprio in questa area le acque pluviali ed i rami del Piave che scorrono nel sottosuolo, incontrando un terreno impermeabile, risalgono in superficie spontaneamente tramite polle d'acqua, dando così vita al percorso fluviale del Sile.
Si entra nel vivo della giornata con la discesa guidata in canoa da Morgano a Quinto, con imbarcazioni molto stabili e sicure, singole o doppie, è adatta anche a chi si avvicina per la prima volta a questa esperienza, divertente ma anche istruttiva. Terminata la discesa e giunti agli impianti sportivi di Quinto, pranzo con cestino da viaggio pic nic.
Dopo la pausa, attraverso una breve passeggiata in Ostiglia si raggiungerà poi la Chiesa di Santa Cristina per la visita della prestigiosa Pala di Lorenzo Lotto, recentemente restaurata e riportata al suo originale splendore. Successivamente ci si recherà all'Oasi Cervara: una vasta area palustre di circa 25 ettari che costituisce una delle più importanti zone umide del Parco Naturale del Fiume Sile, dove si potrà prender parte a una delle tante attività proposte con la guida. Rientro in hotel a Treviso, cena e pernottamento.

2. giorno
Dopo la prima colazione visita guidata della città di Treviso, "la piccola Venezia" lambita dalle acque del fiume Sile e del suo affluente Cagnan. È una città d'acque che offre particolari scorci fra vecchie ruote di mulino e antiche residenze affacciate sui canali. Dopo il pranzo libero partenza con pullman per Possagno per la visita della Gispoteca canoviana, il museo che raccoglie modelli in gesso, bozzetti in terracotta e marmi delle opere più importanti delle sculture di Antonio Cavova, ritenuto il massimo esponente del Neoclassicismo. Si potranno inoltre ammirare alcune sue opere originali e la casa dell'artista, anch'essa parte del museo. Da non perdere è il Tempio canoviano, chiesa neoclassica e opera monumentale.
Conclusione della giornata con una passeggiata per Asolo, in uno dei centri storici più suggestivi d'Italia grazie alle sue vie dove si affacciano antichi palazzi e case affrescate, dal caratteristico aspetto medievale, appare raccolta entro le mura e dominata dalla Rocca. Rientro a Treviso e fine dei servizi.



Gruppo: minimo 15 persone

Quota di partecipazione: 150 

La quota comprende:

minibus a disposizione per le due giornate, pernottamento e prima colazione, 1 cestino pranzo, ingresso Villa Emo, ingresso Oasi Cervara, guida Treviso, ingresso Gipsoteca.



La quota non comprende:

uscita in canoa, extra di carattere personale, tutto quanto non specificato ne “la quota comprende”.




Baldoin ViaggiBaldoin Viaggi
Via Di Canizzano, 157 - 31100 Treviso (TV)
Tel.: 0422/470678  Fax: 0422/479511  
Email: info@baldoinviaggi.it  Web: www.baldoinviaggi.it


 
Prenota ora
 
 
 
 
 
share-stampashare-mailshare-twittershare-facebookQR Code